username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Margherita Hack

in archivio dal 18 giu 2010

12 giugno 1922, Firenze

29 giugno 2013, Trieste

segni particolari:
Sull'ufologia ho dichiarato di ritenere assurda ogni ipotesi di contatto con altre civiltà a causa delle enormi distanze ed il limite invalicabile della velocità della luce.

mi descrivo così:
Sono un'astrofisica e divulgatrice scientifica italiana.

18 giugno 2010

Margherita Hack dixit:

Non c'è bisogno di autonomia, credo che molti scienziati credenti vedano questa luce di Dio non come una guida per il progresso della scienza, ma come una questione personale. Come diceva anche lei prima, scienza e fede sono su due piani diversi, ci sono scienziati credenti, scienziati non credenti. Lo scienziato si basa sulla ragione, sull'osservazione e sull'esperimento, che creda o non creda in Dio. Il non credente ha la fiducia nel progresso della scienza e nella sua utilità, nel suo contributo al progresso dell'umanità.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento