username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Mariapina Abate

in archivio dal 15 nov 2012

08 luglio 1958, Angri (SA) - Italia

segni particolari:
Da ragazzina, scrivevo versi sulla carta del pane...

31 marzo 2013 alle ore 22:26

In questa casa

Tra questo essere
e non essere,
tra coni d'ombra
e sprazzi di luce,
qui consumo il mio tempo.
In questa casa,
dove mi aggiro,
come un fantasma
con gli occhi ancora pieni d'amore.
Graffiando muri
freddi come marmi
di una cattedrale,
accarezzando cornici vuote
coltivando ghiaia
sul mio balcone.

Ubriaca di memorie
ad ogni angolo
di questa casa
vado perdendomi,
ogni giorno un pò.
Nella casa
dove mi beai
di una menzognera felicità,
dove il sole
che al mattino la inondava
era solo un disegno
sul soffitto.
Ostinata,
mi scaldavo
al miraggio dei suoi raggi,
ignara
del sopraggiungere
della tempesta.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento