username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Massimiliano Naimoli

in archivio dal 03 lug 2006

24 marzo 1978, Colleferro (RM)

segni particolari:
Troppo vivo per essere un poeta.

mi descrivo così:
Amo la liberta dei pensieri, molto meno la loro capacità di sfuggire alla memoria e quindi morire. Scrivere è il mio modo di condannarli a vivere.

05 luglio 2006

Tempeste personali

Piove ancora.

E’ la morte che piove.

E’incessante,

 nella vita incompleta senza  estremo,

 incompiuta per un brivido.

 

Piove ancora.

E’ il destino che piove.

Vent’anni

svaniti in un sorpasso,

ultimo fascio di pensieri

tra vetri e lamiera.

 

Piove ancora.

Non  so perché piove.

Non c’è legame personale nella tristezza

ma lei è presente e mi fa solo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento