username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Massimo Dagrada

in archivio dal 05 dic 2012

26 luglio 1957, Santa Cristina e Bissone (PV)

mi descrivo così:
Tristallegro a minuti alterni, insonne perenne, grafomane notturno, pensatore diurno. Sognatore sempre.

15 marzo 2013 alle ore 22:31

Parentesi chiusa

Sei arrivata, così, d’improvviso
Hai messo una virgola
nella frase sgrammaticata
della mia vita,
Hai cambiato
quella frase senza senso
in un’armoniosa strofa
di una poesia infinita.
Volevo continuasse,
diventasse un poema,
con le parole al loro posto
e la giusta punteggiatura.
Hai messo un’altra virgola
in un’altra frase, in un’altra vita,
senza un punto che chiudesse la mia.
La tua virgola è diventata parentesi,
aperta e chiusa di colpo.
E da quella parentesi,
col tempo tutto fugge,
alla fine resterà soltanto
una frase sgrammaticata
interrotta da una parentesi vuota.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento