username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Matteo Cammisa

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Matteo Cammisa

  • 10 agosto 2006
    La felice guerra

    Una catena di gocce un tempo a brandelli

     è ora grumo di immensi piccoli anelli


    procaccia vendetta e conquista eterna

     su colui che il mondo oramai governa.


    Le salamandre ignoranti in petto

     proclamano vero il nero sospetto,


    ritrovano il senso dello scontro

     nella pace: vessillo nero di conforto.


    Il liquido, sì forgiato a spada

     mostra la forza della contrada;


    gli animali, pochi e testardi

     attendono rossi sui baluardi.


    L' arma su Damocle si tuffa

     allora pronta all' imminente zuffa,


    i fuochi forti ma solitari

     all' unione muoion dei semplici bovari.


    E' pace vera è serena e forte

     perchè di tutti e non di corte!