username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Maurilio Riva

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Maurilio Riva

  • 17 maggio 2013 alle ore 8:24
    Rimpianti

    Tutti i sorrisi smorzati
    Tutti i sogni irrealizzati
    Tutte le cattiverie non evitate
    Tutti i gesti scansati
    Tutti i viaggi procrastinati
    Tutte le domande insabbiate
    Tutti i moccoli esalati
    Tutti i rifiuti immotivati
    Tutte le intimità abolite
    Tutti gli ausili declinati
    Tutti i progetti ritardati
    Tutte le risposte glissate
    Tutti i malumori accumulati
    Tutti i dissapori dissepolti
    Tutte le affettuosità differite
    Tutti gli attimi non colti
    Tutti i silenzi amplificati
    Tutte le felicità sottaciute

    N.B.= Inizialmente, avrei voluto intitolarla “Manchevolezze” ma mi sono subito accorto che non esprimeva il pensiero che volevo segnalare tutti quei momenti che in positivo o in negativo tonificano o sfibrano un rapporto amoroso se solo venissero valorizzati o evitati. Quando vieni separato per  qualche motivo di forza maggiore dalla persona a cui sei legato, tutti questi momenti  ti tornano in mente e non possono che sembrarti che dei dolorosi rimpianti.

  • 06 agosto 2012 alle ore 19:55
    Niente più di questo

    Questo frinire sfinente
    questo cicalare incessante
    questo scirocco soffocante
    questo silenzio assordante
    questo svago omologante
    questo teatrino avvilente
    questo supermarket inquietante
    questo sperpero costante
    questo leggere inconcludente
    questo mese arrogante
    questo scrivere petulante
    questo prossimo dolente
    questo cielo irritante
    questo panorama infastidente
    questo aquilone svettante
    questo gabbiano sofferente
    questo carme deprimente
    questo suono ammorbante
    questo mare snervante
    questo tempo indifferente
    questo amore recalcitrante
    questo cuore traballante
    questo corpo debordante
    questo sogno evanescente
    questo disperare persistente
    questo vivere insufficiente…

  • 15 gennaio 2007
    Dormi

    Dormi
    sotto il grande albero
    di fico
    dentro la cassetta di legno
    per bottiglie di vino
    amorosamente
    conservata
    per le mie vane manie:
    souvenir e cartoline,
    cianfrusaglie varie
    e ritagli di giornale.

    Dormi
    sotto il grande albero
    abbracciato
    dalla coperta multicolore
    che avevo trovata
    al bordo di una strada
    abbandonata.
    L’amavi molto
    a Vivi invece
    non era mai piaciuta.
    Sembra davvero
    che tu dorma
    sotto il grande albero
    al riparo dal sole
    e dagli occhi indiscreti.
    La fossa l’abbiamo
    scavata noi
    con le nostre mani
    nel terreno contaminato
    da sassi, radici,
     rifiuti e mattoni.
    Mentre dormi
    io non dormo
    non dormo più
    non dormo per nulla
    non dormo e ti penso.
    Penso che se non posso risvegliarti
    con una carezza, con i miei baci
    che almeno tu dorma
    che davvero
    tu dorma
    in pace.

  • 15 gennaio 2007
    Fardello

    C’è come un’ansa
    nel cuore,
    una rete di affanni.
    Ristagno tortuoso
    dal cupo nitore.
    Garbuglio di malinconie.

  • 15 gennaio 2007
    Buco nero

    Vertigine da vuoto
    mi sfinisce
    quando arrischio
    intimiditi sguardi
    sul futuro.