username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Maurizio Cortese

in archivio dal 27 ott 2009

12 marzo 1956, Verona

mi descrivo così:
Sono un uomo colpito dalla bellezza che lo sguardo coglie e la parola veicola, ma sono anche convinto che tale bellezza è un dono offerto e talvolta immeritato.

27 ottobre 2009

Associazione di polvere

L’aria greve di febbraio,
in gola incapsulata,
s’insinua nei miei bronchi
e venefica si offre
ad un sangue quasi esausto.


Sottile è definita
quella polvere fatale;
è lieve invece
la cenere quaresimale
posata sul mio capo;
indistrutta s’alzerà,
giunta la mia ora,
a lambire le corde
dell’Omega.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento