username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Mauro Marcialis

in archivio dal 03 gen 2013

Roma - Italia

03 gennaio 2013 alle ore 7:54

Io & Davide

di Mauro Marcialis

editore: Piemme

pagine: 156

prezzo: 9,35 €

Acquista `Io & Davide`!Acquista!

Come catapultare una consolidata immagine della televisione dei nostri tempi sulle pagine di un libro? Come riuscire a descrivere il mondo avanti e quello dietro le telecamere di una trasmissione televisiva? Semplice, per quella che è la penna potente, schietta e  “noir” di Mauro Marcialis. Basta prendere un tipo di nome Orlando, dall’aspetto estetico vicino la perfezione; bellissimo e spregiudicato. Seduto su un trono per essere corteggiato, invitato, ambito, ammirato e desiderato. Pronto a tutto, il protagonista di questo romanzo, userà la sua immagine per arrivare a scalare la vetta della società, partendo dalla notorietà televisiva, passando per ogni tipo di situazione lecita o illecita che sia. Al suo seguito conosceremo l’amico Davide, compagno di esperienze passate dentro, fuori e attorno il mondo dello star system. Sotto una costellazione di rapporti sessuali, incontri particolari e grotteschi, avventure di alcool e di stupefacenti, serate oltre il limite del mondano, soldi, frenesia e impossibili ritmi di vita. Orlando proverà a nascondere, senza tuttavia riuscire mai ad evitare, il suo lato più oscuro e silenzioso, un passato terribile e buio: una profonda e sibillina disperazione. Eppure una disperazione che avrà il suo momento culminante, la sua valvola di sfogo. La voce dello scrittore, Mauro Marcialis, non dà tregua. Le parole sono nude, schiette, violente ma veritiere, capaci di regalare immagini nitide al lettore. La scrittura è veloce, ansiosa, ritmica e vorace, proprio come tutta l’atmosfera che pervade questo romanzo. Non c’è tempo per riflettere. Lo scrittore procede serrato nei termini e nella prosa. Si viene inondati da una marea di sensazioni forti, contrastanti, pungenti, spigolose, acide. Sembra perfettamente realizzata la volontà dell’autore di questo dramma moderno, di catapultarci in quella vita spasmodica e frenetica che si cela dove l’occhio dello spettatore non arriva. Dove non c’è regia o pubblico pagante. Il risultato è la storia di Orlando e Davide. Il risultato è una lettura senza respiro, strepitosa e sconvolgente.

recensione di Raffaele di Ianni

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento