username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michela Zanarella

in archivio dal 26 mar 2008

01 luglio 1980, Cittadella (PD) - Italia

08 aprile 2008

Nel lago dorato

Mi sembra che il vento
strappi gli orizzonti
ingrassando il petto della morte.
Io tremo se il cielo
inciampa sulle trappole di dolcezza
del silenzio.
Chi ha il coraggio di spaventare
le brezze predilette?
Io tradirei la paura
con l'ombra abbondante d'un divino
bacio di quiete.
Di rosso tingerei il piacere
e sulla bocca mischierei l' alba
al tramonto.
Cercando la vergine notte
nel piatto d' eretiche mete,
gonfia d'inferni,
berrò l'ultimo sorso di rame
prima di immergermi
nel lago dorato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento