username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Bassanini

in archivio dal 23 dic 2012

Pavia

23 dicembre 2012 alle ore 15:43

Storia di un seme

Pelle coriacea,
peso notevole,
forma tondeggiante,
il ricordo di lui.

Trafitto ai lati
da tenero legno,
giace immobile
nell'acqua.

Dimenticato fu,
per due lune intere,
in un bicchiere
di plastica.

Riposo dovuto,
per concentrare
le energie
della vita.

Rottura.
La piccola radice
si fece largo
sola.

Superò
la barriera,
scoprì un mondo,
umido.

Crebbe
e si moltiplicò.
Portando a sè
nutrimento.

La maschera
cadde
e un germoglio
fece capolino.

Spinse via
da sè
la crosta
secca.

In quel momento
nacque
e nessuno lo fermò
più.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento