username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Prenna

in archivio dal 10 apr 2011

19 ottobre 1946, Venegono (Varese) - Italia

mi descrivo così:
Estroverso e comunicativo sono da sempre onnivoro lettore con grosse curiosità intellettuali. Sposato con due figli grandi, terminata la carriera d'insegnante di lettere, ho scoperto la scrittura poetica e la fotografia: hobbies che sinergicamente abbino.

07 giugno 2013 alle ore 12:05

1962

Proviamo ad andare indietro
la macchina del tempo pronta
saliamo a bordo e partiamo.

Quanti anni vogliamo scalare?
Facciamo cinquanta, si può?
Ma certo, non c'è problema!

Perché chiudi gli occhi, hai paura?
L'ammetto, se troppo veloci,
non è che mi perdo nel tempo?
Riaprili, su, siamo giunti!

Ecco il juke box, lo rammenti?
Oh, bello! E il transistor ed i balli
sfrenati del twist e del rock.

Lo vedi il flipper lucente
risenti lo schiocco di frusta
il ritmo del pugno di dollari
dei western girati in Sardegna?

Ci sono anche i missili a Cuba
e l'assassinio di Kennedy
insieme al boom economico
le canzonette a Sanremo.

E guardati! Sei pieno di ricci
con il pensiero alla scuola
a fare bene gli studi
timido con le ragazze
e sogni molti al futuro.

Stai aspettando la festa
coi fuochi d'artificio
che scoppiano...
e dal passato sei all'oggi.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento