username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Michele Tommasini

in archivio dal 26 nov 2013

Stradella

mi descrivo così:
Io sono solo un piccolo uomo che fa piccole cose, ma è dalle piccole cose che nascono quelle grandi.

18 giugno 2015 alle ore 10:37

La strada...la vita..

Il racconto

La strada, la vita a volte la percorri così velocemente che non hai il tempo per il tempo, altre volte così lentamente da esser quasi fermo, immobile e tutto intorno a te scorre via e non sai se hai perso qualcosa o se stai prendendo qualcosa.
La strada a volte è piena di tornanti, un susseguirsi di curve ondulate che non ti fanno vedere oltre, ma sai che devi farle, a volte ti stanno strette, a volte larghe, ma le percorri piegandoti un po’ per tornare più in piedi che mai.
A volte è così dritta da perdersi nell’infinità, nell’orizzonte infinito, un lungo rettilineo interminabile dove sei solo e non vedi la fine, ma passo dopo passo vai avanti. A volte inciampi, cadi in quella buca che era lì per farti capire che devi vivere tutto perché ogni passo, ogni attimo è importante, in un attimo tutto può nascere e finire, le difficoltà vanno vissute per poterle superare. A volte è piena di rapide salite e lente discese. La strada a volte è una salita da affrontare dove trovi parte di te e più vai in alto e più aumenta la consapevolezza di te, a volte è una discesa da affrontare dove ti lasci andare cercando di respirare. A volte è piena di ostacoli improvvisi, ma in qualche modo li superi sempre, a volte hai delle brusche frenate e a volte accelerazioni improvvise. La strada a volte è così bella da essere surreale, a volte ti fermi ad assaporare, ad osservare quello che ti circonda perché non l’avevi mai visto così e mai lo rivedrai. Ogni volta il nostro sguardo cambia la visuale che abbiamo e ci fa vivere emozioni sempre nuove ed uniche. La strada con i suoi mille colori, mille suggestioni, mille incontri, con le sue fermate e le ripartenze. La strada è anche sorrisi, saluti fugaci che ti regalano un attimo di felicità, la strada è persone che incontri nel lungo cammino, alcune saranno sempre lì, altre rimarranno indietro e altre cambieranno strada, ma ogni persona ci lascerà qualcosa. La strada della vita, la mia strada, la mia vita...sempre andando avanti cercando di prendere e vivere tutto quello che ha da offrire, ogni singolo pezzetto...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento