username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Monique El

in archivio dal 18 lug 2014

Trieste

18 luglio 2014 alle ore 7:20

Flamme Jumelles - lettera a Chiara

Intro: «Quando di due farete uno e farete una cosa sola del maschio e della femmina .. allora troverete l’entrata del Regno..perche'Io vi sceglierò uno fra mille e due fra diecimila e questi si troveranno ad essere un individuo solo» (Tommaso 23).

Il racconto

Carissima Chiara, sono molto felice che finalmente ci siamo conosciute. La tua sensazione di conoscermi da sempre, è stata la stessa anche per me. Mi rendo conto che ciò che ti dirò in questa mail, ti sembrerà' assurdo e fuori da ogni logica razionale, ma..se anche tu hai percepito le mie stesse sensazioni, lo comprenderai senza difficoltà, con la consapevolezza che ciò che sto per dirti, corrisponde a verità. L'amore che ti unisce a Francesco è..senza dubbio, un amore divino: le Vostre anime si sono finalmente ritrovate dopo tanta solitudine. Il velo che avvolgeva il vostro spirito sin dal principio e' caduto e vi siete finalmente riconosciuti...risvegliati da un sonno eterno che solo il vero amore puo' interrompere. Hai ritrovato la tua " flamme jumelle"..fiamma gemella, il tuo completamento, la tua perfetta metà. Ora capirai cos'è l'amore, non solo quello verso il tuo amato, bensì ne conoscerai la sua forma più elevata: l'amore incondizionato verso Dio e verso ciò che Vi circonda. Sono lieta che tu e Francesco, abbiate avuto questa immensa fortuna, e sono altrettanto lieta che tu abbia compreso il rapporto che lega me ad Edward. Noi come Voi, abbiamo ricevuto questo immortale dono, che ci unisce nell' infinito per l'eternita'. Arduo è il compito che condurrà noi tutti alla salvezza, ma siamo guidati. Ma fate molta attenzione miei cari fratelli: voi oggi siete Luce e avete dei nemici giurati. Le Forze Oscure faranno il possibile per separarvi...adotteranno i metodi più subdoli e vigliacchi per impadronirsi dei vostri ricordi e della vostra allegria. Vi getteranno nello sconforto, domineranno la vostra mente e vi tenteranno. Useranno i vizi capitali per farvi cedere e rinunciare alla missione che Dio vi ha destinato. Non abbiate paura. L'amore che vi unisce è l'arma migliore che possedete. Davanti all'amore il male non può nulla. Non dubitate. Mantenetevi integri e non sarete soli. Sarete guidati dai cori degli Angeli, gli stessi che Vi conoscono e vi accompagnano da sempre. Essi saranno uno scudo dove trovare riparo, ali calde e sicure da cui ritornare. Per questo mi sento di dirti..amatevi senza misura. Cogliete ogni attimo e fatelo Vostro. Rimanete fedeli a Cristo e nulla potrà toccarvi. Numerosi saranno i segni che incontrerete sul vostro cammino. Seguiteli, e non dubitate mai dell'amore sacro che vi unisce. Cara sorella mia, la tua dolcezza e' sempre la stessa, come il tuo amore tenero e compassionevole. Duemila anni fa, eravamo insieme, e le nostre anime si sono ritrovate ora, per portare a termine il compito divino che ci vede unite in quest' epoca e in questo tempo. Sono così felice che abbiate preso la decisione di diventare marito e moglie anche qui sulla terra, accettando il vostro compito, con onore e devozione. Non esitare mia cara, ora che sei all' inizio di questa avventura a chiedere se sei nel dubbio: meglio tu faccia una domanda in più, piuttosto che una in meno. Vi aspettano molte prove, in qualità di esseri umani e in qualità delle creature celesti che siete. Non sarà sempre semplice, coniugare la quotidianità di una coppia terrena, con lo spirito che vi rende unici, ma ricordate che Dio ha predisposto ogni cosa per voi. Non temete per me nè per Edward: la nostra vita e' un campo di battaglia, la nostra una missione che portiamo avanti per Cristo nostro Signore. Che San Michele Arcangelo possa proteggere il Vostro Amore da ogni Male. Fino alla fine del Tempo. Con infinito affetto, Sophie

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento