username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Natàlia Castaldi

in archivio dal 03 set 2008

13 gennaio 1971, Messina

mi descrivo così:
Su un piano diverso si muovono emozioni che non appartengono al mondo empirico. Per qualcuno la mia sfera emotiva appartiene al sogno, per altri è una forma di schizofrenia, per me sono solo io.

06 ottobre 2008

Morfina

Dimmi del sapore delle parole nel vento
e della sabbia bagnata dopo un pianto.
Sai ascoltare il cerchio nell'acqua
senza romperne il silenzio?


Raccontami della magia delle parole
che non saziano le mie domande
e dimmi, se sai,
qual è lo scopo delle stelle
ed il colore della nebbia
nel gorgheggiare di un fiume in piena.


Adagio lento,
sussurrato
come una fiaba che scema nel sonno
ed un arpeggio ad aprire l'incanto
dell'abbandono al sogno.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento