username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nello Vittorio Maruca

in archivio dal 20 apr 2011

03 dicembre 1937, Falerna - Italia

segni particolari:
Nessuno

mi descrivo così:
L'umiltà è la mia forza.

15 maggio 2012 alle ore 17:33

La Mendace

Emendati, pavido, per il male
che vai facendo e possa nel prosieguo
di vita altera frenare spirale
e coscienza del male sia diniego.

Non hai forse tu udito mai la voce
di nutrice che da dentro il sepolcro
prega e t’invita  non esser mordace
ma dell’amore estimatrice e fulcro?

Da dentro lo scuro avello t’invoca,
ti scongiura d’ essere meno dura
con chi ti fu assai tenero e t’evoca
il focolare e t’evoca le mura

dove entrambi furo, dove nutriro.
Il focolare che tutti scaldava,
le mura annerite tra cui crebbero
quando in Africa suo pensier  vagava.

Se la muta voce ancora non  odi
soglia non varcare di Casa di Dio
che i pensieri tutti sono presenti
a Lui che legge persino dentro l’io.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento