username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nico Cosentino

in archivio dal 27 giu 2007

27 luglio 1982, Pomigliano D'arco

mi descrivo così:
Una persona inutile

02 luglio 2007

Senza parole

A volte ti sembra strano come alcuni episodi, i più tristi, rimanagano impressi nella tua fottuta testa, per sempre.
Quel pomeriggio di agosto
non ho mai pianto tanto, non piangevo da tanto.
E il suo respiro che si sentiva da sopra. Un rantolo
il canto del cigno.
Me lo sogno ancora la notte quel respiro affannoso.
Mi sveglio con una sensazione di ansia  a paura.
e non posso farci nulla, perché la vita è anche questo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento