username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Nicola De Silla

in archivio dal 03 apr 2008

24 febbraio 1965, San Donaci

mi descrivo così:
Ho 46 anni, sono sposato ed ho due figli. Amo molto leggere sopratutto romanzi storici. Pratico l'equitazione. Mi sforzo, con scarsi risultati, di essere un buon cattolico.

16 febbraio 2009

Aeropuerto

Solo, seduto su una sedia in aeroporto attendo
I bianchi pilastri che svettano in alto a farmi compagnia
Come alberi giganteschi stendono i loro rami verso il cielo
E sotto passa una moltitudine di gente
Quanta umanità , quanti sentimenti lo attraversano
Ciascuno con il suo bagaglio di gioie e dolori, aspettative e delusioni
Siamo seduti vicino , stretti gli uni agli altri
Eppure isolati, ermetici , racchiusi nei nostri mondi
Respiro questa vita che vedo , tocco, sento ma che non mi appartiene
Chiudo gli occhi lasciando che sia il cuore a guardare
Oltre questo edificio, oltre questa terra iberica, oltre tutti i confini
Per giungere infine a te. Ultima meta, unico approdo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento