username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Paolo Goglio

in archivio dal 03 ago 2011

29 agosto 1960, Milano - Italia

04 settembre 2011 alle ore 13:17

Giardino d'amore...

C'è un fiore
un fiore stupendo dal profumo ammaliante
dolce e penetrante
colori stupendi
petali vellutati
pistilli dorati
foglie affusolate
gambo di rosa
adornato di dolci spine da accarezzare
abbandonarsi
al passaggio graffiante dei ricami sulla pelle...

C'è una Pianta...
pianta da frutto
sui rami generosi le mele rosse del peccato originale
il mango colorato e tropicale
i frutti della passione
prugne, susine e albicocche
kiwi, lunghe banane
tutto da leccare
assaporare
splendido albero multifrutto...
foglie rosse come l'acero
tronco slanciato di betulla
sempreverde come un pino marittimo
eterno come un ulivo...

C'è acqua

tanta acqua

sorgente fresca e generosa
figlia dei ghiacciai perenni
fonte inesauribile di desiderio
di pioggia
di lacrime
di sudore
di gocce di rugiada
perle d'acqua per la sete insaziabile...

Erba, fieno, pianta aromatica
spezia e stella alpina
grappolo d'uva rossa
zenzero e peperoncino
profumo di zafferano
di tartufo, porcino...
tutto vive
fiorisce
germoglia in questo eterno vento di primavera...
calore eterno
amore eterno
il giro del mondo
mille volte...

Un baobab non vive senza sole.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento