username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Patrizia Chini

in archivio dal 14 mag 2011

Roma - Italia

mi descrivo così:
Scrivo racconti e poesie... passioni a cui ho potuto dedicarmi maggiormente da quando, smesso l’abito di maestra elementare, sono pensionata…. Amo anche il disegno, la pittura e la musica ma soprattutto i due nipotini con i quali gioco e a cui leggo favole.

09 aprile 2013 alle ore 13:39

Se una fata

Se una fata
cogliesse le mie pene
per te che non sei qui...

per te che sei il pane
che mi fa star bene
per te che bramo
più di ogni altro piacere.

Se quella fata
sentisse il mio dolore
per me ti porterebbe
su una nuvola

perché ti arrivi ancora
il canto che sussurro
con la flebile voce
del mio cuore

mentre il vento trepida
e gioca allegro
tra il grigio
dei miei capelli lievi.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento