username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Piero Chiara

in archivio dal 04 mag 2011

23 marzo 1913, Luino, Varese - Italia

31 dicembre 1986, Varese - Italia

segni particolari:
Nel 1989 il comune di Varese ha intitolato un premio letterario con il mio nome. Nei film tratti dai miei romanzi avevo il vizio di apparire sempre come comparsa. Amante del biliardo e dell'ozio.

mi descrivo così:
I personaggi dei miei romanzi fanno parte del quotidiano, caratterizzati nella fascia geografica dell'alta Lombardia e dei cantoni svizzeri.

04 maggio 2011 alle ore 16:55

La spartizione

di Piero Chiara

editore: Mondadori

pagine: 149

prezzo: 7,14 €

Acquista `La spartizione`!Acquista!

Un uomo di mezza età, Emerenziano Paronzini, è diviso tra tre sorelle, le signorine Tettamanzi.
Tra loro, convola a nozze con la più grande, ma riesce comunque a passare da un letto all'altro, rendendole tutte felici. Ognuna è convinta di averlo sedotto e non si accorge che invece è lui a comandare il gioco.
Di questo romanzo vi è stata una fortunatissima trasposizione cinematografica del 1970, interpretata da un abile Ugo Tognazzi, che riesce a mettere in pratica gli insegnamenti dello scrittore e antropologo Paolo Mantegazza: ad una certa età, l'uomo per stare bene deve avere solo 3 C: calore, comodità e carezze.
Chi allora meglio di Piero Chiara, poteva rendere a parole una situazione così immorale, tanto divertente? Lo scrittore smonta la vita borghese di provincia, composta da un' ipocrita rispettabilità e abitudini pigre; ne parla con molto sarcasmo e, sotto l'apparenza del riso, fa trasparire una cronica sofferenza perché coglie l'essenza dei comportamenti umani dettati dall'istinto contro quelli comandati dall'ethos sociale.

recensione di Francesca Arangio

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento