username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Pietro Citati

in archivio dal 04 mag 2007

20 febbraio 1930, Firenze - Italia

segni particolari:
Le mie biografie di Tolstoj (1983), Kafka (1987), Goethe (1970), Katherine Mansfield (1980) e quella di Proust intitolata "La colomba pugnalata" (1995) sono famose per l'originalità dell'approccio e per l'intensità con la quale mi identifico con i testi e con gli autori di cui parlo.

mi descrivo così:
Sono uno scrittore italiano, autore di numerosi saggi di successo.

04 maggio 2007

Pietro Citati dixit:

Chi scrive versi o compone quadri e statue è spinto da un impulso insostenibile a far rinascere sulla terra l'età dell'oro: la fa rinascere nella sua opera, che è la stessa età dell'oro realizzata. Ma è anche simile a una divinità decadente, prigioniera nelle tenebre o esliata ai limiti della terra, che porta nella memoria il ricordo dell'utopia e della sua fine irreparabile; o da un astro che fugge, sempre più pallido ed enigmatico, l'acume degli occhi umani.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento