username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Pietro Congedo

in archivio dal 09 dic 2011

06 maggio 1959, Brindisi

09 dicembre 2011 alle ore 17:10

Le dolci e sicure attese

Se potessi fermare
il tuo fuoco
il tuo impeto
le tue urgenze

il tuo fuoco che crea cenere
il tuo impeto che fa feriti
le tue urgenze che saziano

Se potessi trasformare
il tuo fuoco in calore
il tuo impeto in carezze
le tue urgenze in dolci e sicure attese

Ma amo
il tuo fuoco
il tuo impeto
le tue urgenze

E nella mia vita restano
cenere e feriti

La mia vita che vorrebbe
calore
carezze
dolci e sicure attese.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento