username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Filtri di ricerca
  • La poesia contiene la parola
  • Nome autore

Poesie

“Uno sguardo vergine sulla realtà: ecco ciò ch'io chiamo poesia”
Edoardo Sanguineti


Le poesie dei nostri autori sono tutte raccolte qui.
Se vuoi inserire le tue poesie in una pagina a te riservata, iscriviti ora e scopri come fare!

elementi per pagina
  • 28 ottobre 2012 alle ore 16:36
    Sommelier

    Un intormentimento bizzarro mi colse
    ché sorseggiai un forestiero nettare
    che con stupore il palato mio scosse.
    Un’ardente passione pian piano mi accese.
    Pareva ambrosia, tinta giallina,
    che poscia mi avvinse il core,
    quando un guizzo di luce da parte a parte passò
    e quel tono ravvivò.
    Subitamente!

    Un nascimento focoso
    la sua freschezza
    col suo salso sapor stuzzicò
    e l’animo mio allor incantò.
    Un’euforia profonda
    nella mia essenza,
    di sorpresa,
    gocciola dopo gocciola, suscitò.

    Lo annusai: che fragranza fruttata!
    Nel calice lo agitai,
    indi, lo fiutai ancor:
    captai d’acacia prelibato odor.
    Lo gustai:
    saporosità d’erbe notai.
    Ancor lo centellinai:
    morbidezza al palato ravvisai.
    Il calice poi alzai
    e i suoi riflessi giallognoli osservai:
    che goduria alle iridi provai.

    Di nuovo lo annusai: mi estasiai.
    Ancor lo sorseggiai: sedotto fui.
    Un'altra volta lo guardai: affascinato rimasi.

    I primi verbi a trovare indugiai:
    volevo bisbigliare
    l’equilibrato senso
    che quel nettare al bevitor
    con amor infonde.

  • 28 ottobre 2012 alle ore 16:29
    Il gelo è arrivato all'improvviso

    Il gelo è arrivato all’improvviso,
    ha tolto potenza al mio fervore,
    ha infuso squallido livore,
    le forti membra inermi ha reso.
    Non so più cosa fare.
    Non so più cosa dire.
    Non so come reagire.

  • 28 ottobre 2012 alle ore 12:42
    Refolade

    La sburta lontan
    parole e pensieri
    la fa confusion
    sbatendo sui muri

    La gente se sveia
    rumor tropo xe
    che nei piani alti
    ghe trema el role'

    E solita storia
    ''camina sul molo''
    cussi' che'l clabuk
    fa un tufo da solo

    'Sta ''granda'' persona
    altro no ga de far
    che far el mona
    e 'ndar rente el mar

    Spetemo momento
    co'l refolo bon
    dele clanfe tandul
    te diventi campion

    Bon desso vado
    xe matina bonora
    preparo cafe'
    anche per la bora

    © gianpacco 28.10.12

  • 28 ottobre 2012 alle ore 11:32
    haiku n. 100 (mesto l'umore)

    mesto l'umore -
    nella mattina scialba
    pioggia leggera

  • 28 ottobre 2012 alle ore 7:24
    Ode a Te,mia luce...sempre,ovunque,comunque

    La mia gioia per il tuo primo anno...dopo i cinquanta.
    ---------------------------------------------------------------------
    Ti vidi,un pomeriggio,
    passeggiare,
    un sentimento d'inquietudine m'invase,
    una sofferenza d'emozioni
    riempì il vuoto ch'era in me
    e non conoscevo
    ancora la "Tua Ricchezza".
    Là ho capito già quanto t'amavo !
    Ho cercato di liberarmi
    di qualsiasi cosa
    non fosse giusta per noi:
    vizi,amici,situazioni
    e qualunque altra cosa
    potesse nuocere al nostro amore.
    Molte volte ho sbagliato,
    quando tentavo di forzare
    i miei desideri su di te,
    col mio egoismo
    non riflettevo che certi momenti
    non erano quelli giusti
    e tu non eri pronta
    ad assecondarmi.
    Oggi, che anche
    un giorno soltanto senza te
    è come un respiro senza aria,
    e mi accorgo che sei
    il più bel castigo subìto,
    per non aver saputo
    rimanere da solo,
    Ti ringrazio
    per la pace e la sicurezza
    che m'infondi,
    per l'amore e la serenità
    che sai donarmi;
    per aver cambiato la mia vita.
    E se anche avessi cercato,
    e trovato, il regalo più bello
    che esista al mondo,
    non sarebbe mai stato
    così bello di quello
    che ogni giorno, 
    fai tu a me,amandomi.
    A me basta amarti
    ed esistere solo per Te.
    Buon compleanno,amore mio...

  • 27 ottobre 2012 alle ore 21:34
    Come metronomi

    Sequele di parole senza senso
    echeggiano
    alternandosi al  silenzio
    rispondono le voci assonnate
    degli infermieri stanchi

    Stridio di ferri
    e odori acri
    tagliano l’aria
    coi loro dardi...

    recita di un copione
    per corpi avviati allo sfascio
    che avanzano barcollando
    come metronomi
    che segnano il tempo.

  • 27 ottobre 2012 alle ore 20:52
    La fine di un amore

    E' coda di lucertola mozzata

    la fine di un amore

    staccata di netto

    dal resto del suo corpo

    con violenza atroce.

    Lotta per morire

    e prega

    scodando all'impazzata,

    sbatacchiando

    contro le meningi

    che sembrano esplodere,

    imbrattando l'anima di sangue,

    di lacrime e di tempo

    che sembra mai finire.

    Poi però le nervature

    cedono al distacco

    e lentamente

    arresta i movimenti

    e muore.

  • 27 ottobre 2012 alle ore 16:47
    S.O.S.

    S.O.S.

    Sono sospeso
    sullo strapiombo segreto
    del silenzio
    Salvami

  • 27 ottobre 2012 alle ore 11:31
    Vento di memorie

    è salamandra
    sorpresa immobile
    che finge la morte
    due braccia schiuse a croce
    cielo di carne vento
    di memorie la vita

    ora sospesa

    finché spunti
    la trottola il suo perno *

    * verso da Montale

  • 27 ottobre 2012 alle ore 10:41
    Macchia

    Sparse morbide trecce
    castano brune
    gote rosee
    labbra rosse
    memorie false
    vere sirene

    antico ricordo
    lontano odo
    suono sordo
    tono perdo
    disperando
    gemendo

    piangendo
    lacrime amare
    solo dimenticare
    non ricordare
    cancellare
    obliare

    passato ritorna sempre
    scompare presente
    cammina immagine
    nella mia mente
    via fugge
    nell’infinito sparve

  • 27 ottobre 2012 alle ore 3:27
    Vorrei fare

    Come lavoro vorrei
    amare te.
    Come hobby vorrei
    stare con te.
    Come ultima cosa da fare
    ti vorrei baciare.
    Come impegno nel sociale
    ti vorrei adottare.
    Come dono all'umanità ,
    ti darei la mia vita .
    Sono inchiodato
    a un passato assurdo ,
    ma vorrei essere
    libero di venire via con te .

  • 27 ottobre 2012 alle ore 3:21
    Il gioco dell'amore

    Tieni in salvo il tuo cuore ,
    aspettando il giorno in cui il sole
    lo vedrà , abbraccerà e scalderà .
    Ogni vita è una bandiera
    sulla montagna di storie che ha ,
    quale ti attira ?
    Scegli la tua , senza metterci
    l'etichetta della fretta ,
    o dire " questa è la mia ! "
    Ti sfuggirà , non saprai che hai perso ,
    tutto un mondo diverso da te .
    Puoi dire " sbaglio , era meglio se ...
    ma tu dici che ... ? " Solo il cuore decide
    cosa fare , sta a te poi giocare .

  • 27 ottobre 2012 alle ore 3:17
    Pensami

    Pensami , ti porto sempre
    con me nel mondo .
    Sei stato un vento di bellezza
    sulla via del ritorno.
    Ora sento freddo ,
    non dormo , perchè ?
    La tua anima mi ha toccato ,
    ho sentito il tuo respiro caldo ,
    ero in cielo con te .
    Nulla puoi dire per essere
    immune da questo ,
    ma il tuo volto luminoso
    e gelido mi saluta ,
    come fossi una persona sconosciuta .

  • 27 ottobre 2012 alle ore 3:14
    Perso

    Scende la notte , e io faccio a botte
    con una strana sensazione ,
    non è niente di diverso
    dalla solita desolazione
    di un destino rincorso e perso .
    Anche con tutto al proprio posto ,
    niente di rotto , il cielo terso ,
    manca la gioia dei tuoi passi
    e la stanza che attraverso
    è un mondo di silenzio ... se potessi
    dirti quanto ti penso .

  • 27 ottobre 2012 alle ore 3:03
    Inverno

    Inverno metti a dormire gli animali,
    stringi il giorno e allunga la notte,
    di bianco accecami con la soffice neve
    e con la scusa del freddo, 
    la persona amata
    fammi abbracciare.

  • 27 ottobre 2012 alle ore 2:24
    Gemini

    Son fatto di luce
    e mi specchio nel buio,
    degli opposti il re,
    son bianco di giorno
    e nero di notte.
     
    Son coerente
    con le mie incoerenze,
    vago coi pensieri miei
    sembran  nuvole
    che vanno qua e là.
     
    Son onesto
    nelle mie bugie
    e fingo la verità,
    non per cattiveria
    ma per necessità.
     
    Son Gemini,
    sono doppio 
    e mi conosco a metà,
    preferisco i numeri pari
    perchè i dispari mi fanno pietà.

  • 26 ottobre 2012 alle ore 21:51
    Aspettando il giorno...

    Si spera nel domani
    nel giorno che sarà
    nell'amore aspettato
    nelle cose non condivise
    nella crescita...
    di non trovare l'inezia,
    ma l'intelligenza.
    Spero in te
    in me
    nel mondo che cambia.
     Spero di trovarti li
    ad aspettarmi,
    per sentirmi dire
    semplicemente:
    "mi sei mancata"...

  • 26 ottobre 2012 alle ore 17:39
    Haiku

    S'inebria ottobre
    E' preludio d'inverno
    Fremono  i sensi!

  • 26 ottobre 2012 alle ore 16:31
    Tre Cento Quarantaquattro

    Vi auguro di essere voluti subito, ancora e sempre . Di essere voluti Sin dalla prima semina , che se la semenza  ha già memoria e cuore per voi, il raccolto non potrà che frinire come e più della secca cicala sotto l'ala rossa di agosto. Di essere voluti mentre trottate senza zoccoli nel ventre che vi maneggia e ancor prima , che il vostro morso non sia accomodato da un governo dubbioso e le redini fatte incerte da una mano tremante. Vi auguro questa che e' la falla che mi allaga, la spina che mi rallenta, l'orfanezza che mi alleva. 

  • 26 ottobre 2012 alle ore 15:08
    La nostra sorella gemella

    Tutti noi abbiamo
    una sorella gemella,
    di cui conosciamo l'esistenza,
    ma non l'identità. 
    Sappiamo
    che nasce con noi
    e viviamo con Lei,
    fianco a fianco,
    tutta la nostra vita.
    Ella, al contrario di noi,
    sorride
    a tutti con naturalezza;
    frequentando gente
    sommersa dall'opulenza, 
    mai sazia,
    gente invasa dallo sfarzo, 
    mai generosa,
    scorge il nulla,
    autentica verità dell'apparenza;
    ha la mente libera
    da pregiudizi o preconcetti,
    non fa distinzione di sesso,
    razza,religione,
    età o classe sociale.
    Di questo tutti noi ne
    siamo contenti,ma
    speriamo di incontrarla 
    il più tardi possibile,
    anche se,in realtà,
    non la conosceremo mai
    perchè nello stesso istante
    in cui Lei deciderà di rivelarsi,
    noi saremo già...aldilà.

  • 25 ottobre 2012 alle ore 22:00
    Nell’attimo umido

    Mentre per altri dipingo
    immagini di anime sole,
    voci di bimbi gorgogliano
    in felici echi lontani
    Calata nell’afa
    di questa domenica bianca
    il mio umido attimo tocco
    e sorrido.

  • 25 ottobre 2012 alle ore 21:34
    Chiedi al cielo (Impressioni)

    Chiedi al cielo
    cosa vuoi
    per amare
    comprendere
    veramente
    che intorno a te ci sono malattie
    che respirano il tuo egoismo
    L'amore non si compra
    è un fiore delicato
    da coltivare con cura
    nella sua veste colorata
    di preziose collane
    dalle perline variopinte
    le quali hanno un significato
    particolare
    ogni verità
    bella e brutta
    nella sua ostile vanità

  • 25 ottobre 2012 alle ore 21:07
    Gli ultimi raggi di Sole

    Protesi verso
    gli ultimi raggi di Sole
    respiriamo il Mondo.
    Abbracciamo i profumi
    di colori accennati,
    non più intensi, ma delicati
    sfumano nell'appassire.
    L'aria tiepida accarezza
    gradita il volto e i colori estivi
    s'inchinano all'Autunno
    che lentamente ammanta
    la  bella Natura in procinto
    di cambiar le vesti.

  • 25 ottobre 2012 alle ore 20:11
    Come allora

    Ora,
    come allora,
    negli occhi ti vedo
    calda d'amore.

    Il senso
    del tempo trascorso
    vive nel sorriso
    di nostra genie.

    Ora,
    come allora,
    un'unica parola
    silenziosa freme :

    Amore.

    23.10.2012

  • 25 ottobre 2012 alle ore 18:51
    Intreccio di anime

    Ti ho sempre cercata,
    persino prima della mia nascita.

    Ti ho sempre voluta,
    anche senza mai conoscerti.

    Dopo tante morti e nascite,
    ti ho trovata tra migliaia di anime.

    Sei l'altra metà della mia mela,
    una parte di me che mi mancava.

    Ed ora siamo una cosa sola,
    tu in me ed io in te, per sempre.