username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Pompeo Arienzo

in archivio dal 09 giu 2006

07 giugno 1958, Ischia

06 novembre 2006

Il sarto

Ti rivedo su quello scanno


mentre cuci il suo vestito


col tuo ago e un po’ di filo,


ti racconti, e noi ascoltiamo.


 


Dove il punto è un po’ più duro


la tua smorfia è più sicura,


ma poi tanta è la dolcezza


che il taglio è una carezza


 


sul tessuto della vita,


che amarezza anche ti ha dato,


dove hai legato a un dito


la tua verità infinita.


 


Ora cuci per i Santi


il mantello bianco candido,


e così mi  va di pensarti


su una nuvola leggera.


 


Il tuo filo è di oro puro


Il tuo ago, ora, è diamante


perché luce al nostro cuore


la sua scia ne ha data tanta.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento