username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaela Ruju

in archivio dal 03 mag 2006

28 febbraio 1960, Tissi (SS) - Italia

10 giugno 2006

Se si mutasse il verso

Se si mutasse

il verso

nei colori dell’iride

ascolterei

il sentire del fumo

grigio

sopra i sassi.

 

Se si mutasse

l’aria

nei colori del silenzio

ascolterei

il rumore

dissolversi

nell’azzurro frammento.

 

Se si mutasse

l’anima

nei colori della percezione

ascolterei le pietre

raccontare

il verde scolpito dei muschi.

 

Per tramutar la sensazione

che offre ogni pennello.

Di ogni tinta

vorrei le sfumature

una catena a grappolo

color dell’uva.

 

Se si mutasse

il dire

nelle tonalità

delle astrazioni

appenderei la stanchezza

della mente

ai fili tesi della stoltezza

per capire come il dolore

è solo una marionetta.

 

Adesso mangerò le mie catene

e tingerò di rosso le mie tenebre.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento