username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaele di Ianni

in archivio dal 03 mag 2011

02 maggio 1983, Gaeta (LT)

mi descrivo così:
...o poesia o la corda di violino appena sfiorata dall'animo che fugge...

18 novembre 2012 alle ore 19:23

Il finto saggio

Essere la mano che raccoglie
le cascate di pianto
nell’ora morbida
e provare a cullarti
soffiando soluzioni.
Se fossi un saggio
avrebbero un peso d’oro.
Ma io,
similitudine appassita
di loto
ho soltanto il consiglio
dal peso di piuma
e contorni di cuore.

Raffaele di Ianni

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento