username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Raffaele Vertaglia

in archivio dal 14 dic 2007

07 gennaio 1958, Napoli

segni particolari:
Amo la vita, l'Amore, la musica classica, leggere tanto e scrivere le sensazioni che ne traggo.Non ho spazzole che "sparano" 100 colpi a notte per lenire le voglie di ninfomanie adolescenziali; né uso il pettegolezzo per accattivarmi le masse, ho solamente il cuore e la coscienza.

mi descrivo così:
Sono perché penso. Il mio pensiero é vita e dalla vita traggo sempre per descrivere i pensieri che nascon dalle cose. Dalle più orridi alle più odorose.

23 marzo 2009

Virghe nevose.

Virghe nevose, mirabili, distese
all'orizzonte chiuse, all'apice protese.
Con lo sguardo vi seguo
e repentine sgusciate verso i monti
dove l'aria frizzante si combina
con la Bora mischiata al Levantino.
Umidi fiocchi, pesanti di rugiada
cadono mesti se il vento cessa un tratto,
dinamiche veloci, di multiformi aspetti
ed anche io rimango, mirando infinità.
In questo mio subbuglio d'Umana Eternità
annego il mio desio reo d'un tempo
... il tempo che sarà.


19.03.2009

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento