username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Riccardo Pratesi

in archivio dal 16 mar 2007

10 ottobre 1955, Livorno

17 marzo 2007

Carte

Sono triste se sei triste,
e non perché mi senta causa, forse in parte,
ma perché la tristezza è tua da sempre,
ed anche se potessi grattarla via,
sarebbe un graffio momentaneo.
Se pensi sia cattivo o fatto in pietra,
convincitene bene, perché lo sono
quanto tu vuoi che io lo sia,
quel tanto che basta per
essere maledetto al posto tuo,
il destino le carte le ha rimesse,
qui non si bara,
giochiamocele senza ipocrisie.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento