username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Riccardo Querciagrossa

in archivio dal 16 dic 2005

02 ottobre 1975, Forlì

mi descrivo così:
Sono laureato in lettere e storia, amo leggere e scrivere, e mi sto specializzando per diventare insegnante. Oltre alla letteratura amo la musica, l'arte, la storia, la filosofia e le discipline umanistiche in generale.

27 gennaio 2006

La voce del telegiornale

La voce del telegiornale parla

del traffico e del tempo: regolare

e prevedibile. Ma tu non senti l’urlo

della noia in quest’orrida pianura

del banale? O presti anche il tuo nome

a questa nenia di prefiche e giullari?

Non so: forse anch’essi hanno ragione,

eppur’io non mi rassegno a credere

che tutto si concluda nelle code

dei caselli d’autostrada, le sere

di domenica, dopo un’inutile stagione

di weekend montani spesi a sciare.

Giovedì comincia l’anno nuovo:

forse qualcosa cambierà, lo spero.

Commenti
L'autore ha scelto di non ricevere commenti