username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA)

13 settembre alle ore 16:10

Cedo il nero per rose di sogni

E cerco un passo breve
negli echi malinconici dei fossi
un cosa posso darti
cerco alla finestra
in meridiani e attriti -vengo a dirti
la voglia del gesto che mi sei,
il fermaglio divelto
di come ti avvicini.
 
Cedo il nero
per rose di sogni -parole
d’afona voce che s’invola.
Rimbocco la coperta
dove i fianchi s’allacciano
-quegli argini
tra le efelidi e ceneri di cielo. 
 
Cerco il segreto del tatto
lungo i crinali,
se volessi sfiorarti
adesso
la speranza dei corpi
colmerebbe quelle stanze clessidre
dove ho l’alba nei piedi
-un ballo
sul perno della luce.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento