username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

13 aprile 2012 alle ore 0:45

Collasso

Collassano
nell’inconscio
balaustre di fuochi,
frecce amare di luce
a fiumi negli occhi

Tu, le mani altrove,
randagio d’amore
maledetto mito di me 
su lune straniere;
la nostra, spogliata
dà la schiena al coltello

piovono lamine,
-distacchi assoluti -
brilla perfido il blu
sgretolato

La ferita della notte
lancia un lamento ghiacciato,
è cruda la morte
dallo sguardo fisso

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento