username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

18 novembre 2010

Con te mi fondo

È la rivoluzione
nel mio sangue
dal più largo lume
alla più umile delle cavità
quando il richiamo lubrico
della tua voce
m’attira
come in gravitazione.

 

E’ legge della scienza
…m’attacco alla tua pelle
come umida ventosa.

 

Fosse anche già accaduto
mille
e ancora mille volte 
in albe e tramonti
su spiagge stellate
o tra pareti senza nome

 

conquista la libertà
il mio corpo
quando s’apre su te

 

dimentico di  lucidità  
e d’ogni misura
di ebbri sapori
gocciola
si rimodella sui contorni tuoi
e pieno di te
si chiude.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento