username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rita Stanzione

in archivio dal 08 gen 2010

02 febbraio 1962, Pagani (SA) - Italia

04 gennaio alle ore 12:34

Tutto il tempo

Tutto il tempo che incendia
soffio nuovo e mai estinto
averti qui tatuo al mio seno 
spalancato alle nuvole
fragile e nudo
pronto a che tracci 
altri solchi indelebili.
Il tempo è 
avere te vita che penetra 
che mi sprofonda 
e raccolgo dal rantolo
mentre anche il cielo è rosso
di travaglio e di grida
di ogni respiro 
nato divorando le rose.
Lo sento sempre 
il profumo che mi scolpisci. 
È che non ho forma
se non il calco delle tue mani
intorno ai fianchi,
dentro, di taglio.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento