username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Roberto Scarpone

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Roberto Scarpone

  • 30 luglio 2012 alle ore 9:51
    Oltre la siepe

    Ho lasciato il mio cuore oltre quella siepe,
    disteso su di un prato che profuma di verde.

    Guardo lontano oltre l’orizzonte dell’infinito,
    il tempo si è fermato per un istante
    e mi lascia assaporare il dolce gusto di un’emozione.

    Una promessa silenziosa riempie il mio vuoto,
    il tempo si è fermato per un istante
    e sfuma l’ansia di un ignoto domani.

    Ho lasciato il mio cuore oltre quella siepe,
    sotto l'ombra di una albero, complice discreto dei miei sentimenti.

  • 09 agosto 2010
    Tempo

    Il tempo scorre veloce tra le pieghe del mio corpo,
    nulla ne rimane impigliato.
    Il mio tempo non ha tempo per me,
    quante volte l’ho supplicato di fermarsi almeno un attimo
    e quante altre gli ho urlato di fuggire senza voltarsi indietro.

    Da sempre cammina al mio fianco con ostentata indifferenza,
    custodisce i ricordi e riempie i vuoti dei sogni,
    da respiro al presente.

    Tempo ingrato, ti sei preso la mia vita
    senza darmi nulla in cambio.

  • 07 luglio 2010
    Un tempo c'era ...

    Un tempo c’era un uomo che non aveva mai conosciuto il mare,
    decise allora di partire per cercarlo.
    Dopo un lungo vagabondare incontrò l’oceano, il suo stupore fu enorme,
    era così grande che tutto insieme non entrava nei suoi occhi.
    Si mise ad ascoltare il fragore delle onde che si rincorrevano gioiose,
    tirò un lungo respiro per assaporarne tutti i profumi,
    poi accarezzò la sabbia provando una emozione infinita.
    Un tempo c’era un uomo che non aveva mai conosciuto la poesia,
    decise allora di partire per cercarla.
    Dopo un lungo vagabondare incontrò l’amore, il suo stupore fu enorme,
    era così grande che tutto insieme non entrava nel suo cuore.
    Si mise ad ascoltarne la voce così dolce,
    tirò un lungo respiro per assaporare il profumo del suo corpo,
    poi le accarezzò i capelli provando un’emozione infinita.

    Un tempo c’era …

  • 09 dicembre 2009
    Poesia d'amore

    Io ti amo
    e ti amerò per sempre.

  • 01 dicembre 2009
    Mattino

    Ho aperto lentamente gli occhi
    non eri più nella stanza,
    piano piano, senza far rumore,
    sei uscita dai miei sogni.

     

    Nell'aria c'è ancora il profumo della tua pelle
    il calore del tuo corpo,
    sento l'eco del tuo sorriso
    il ritmo del tuo ansimare.

     

    Sei appena uscita e già mi manchi,
    vorrei di nuovo chiudere gli occhi
    per vederti nuovamente accanto a me,
    con  testa poggiata ad ascoltare il mio cuore.

  • 01 dicembre 2009
    Adesso che non ci sarai

    Ti lascerò andare
    prima che l’illusione uccida i nostri sogni,
    ma non scioglierò il nodo invisibile
    che ci ha unito per sempre.


    Continua per la  tua strada
    io rimango qui,
    seduto sul ciglio di questo bivio,
    in compagnia dei miei rimpianti.
    Riempirò i vuoti del tempo
    parlando di te con il mio cuore,
    avvolgerò la voce del silenzio
    urlando il tuo nome. 


    Cercherò la tua ombra
    tra le luci della notte,
    sazierò nei ricordi
    i miei desideri.
    Vola, vola amor mio,
    vola più in alto che puoi,
    vola pure lontano,
    ovunque andrai io ti sarò sempre vicino.


    E non far caso ai miei occhi
    non sono lacrime,
    è solo la mia anima che sussurra
    “ti amo”
    Ti sto perdendo
    prima ancora di averti.

  • 01 dicembre 2009
    Ora

    Ora che il viso si è asciugato
    perché ho consumato anche l’ultimo pianto.
    Ora che il dolore si è fatto così forte
    da non sentirlo più.
    Ora che la rabbia
    sta trasformandosi in pazzia.
    Ora che il tempo corre più  veloce dei sogni
    lasciandomi l’amarezza dei ricordi.
    Ora che le  mie urla
    son diventate silenzi.
    Ora, che ho scoperto che Dio non è mai esistito,
    allungo la mano nel vuoto
    per cercare di afferrare una ragione, un motivo,
    una semplice parola che mi faccia capire il  perché,
    ora che la vita mi ha strappato tutto
    senza lasciarmi nulla in cambio.

  • 16 novembre 2009
    Chiedimi

    Chiedimi di non scriverti
    chiedimi di non pensarti
    chiedimi di non parlarti
    chiedi la mia anima
    chiedi la mia vita
    chiedi la mia ragione…
    ... ma non chiedere al mio cuore di non battere più per te.

  • 16 novembre 2009
    ... E aspetto solo...

    Ho pensato,

     

    ho pensato a te per tutto il tempo,
    al calore della tua voce,
    immaginando  il profumo del tuo corpo
    ed il sapore dei tuoi baci.

     

    Vorrei poggiare la testa sul tuo seno,
    farmi cullare dal battito del cuore,
    fermarmi per un istante

     

    ad ascoltare il tuo respiro.

     

    Ho volato a lungo per tutti i cieli
    tra stelle e lune colorate,
    ti cercavo da sempre senza saperlo
    ed ora che ti ho trovato
    i miei occhi son colmi di lacrime,
    un pianto di gioia che solo l'amore può dare…

     

    ... e aspetto solo il giorno in cui
    potrò darti una carezza guardandoti negli occhi.

  • 30 aprile 2009
    A.

    Sdraiata sul letto, la testa poggiata sul cuscino,

    i lunghi capelli neri ti incorniciano il volto,
    la mano accarezza le lenzuola,
    un dolce sorriso mi parla di te.
    Fissi i tuoi occhi su di me,
    nel silenzio ascolto i tuoi desideri.
    Mi immergo tra le onde del nostro amore,
    ti sei presa i miei sogni, il mio tempo,
    i colori del cielo ed i profumi della terra,
    ti sei presa il mio cuore, puoi tenerlo, perché è a te che lo voglio dare.

  • 16 gennaio 2009
    Gennaio

    E’ una sera di gennaio
    così fredda, umida e buia


    Come una morbida coperta
    un velo di brina ricopre i campi incolti.


    Continua, senza mai stancarsi, la pioggia a cadere,
    come un ruscello impazzito scorre l’acqua sopra l’asfalto
    cercando il suo mare.


    Solo, in compagnia dei miei ricordi,
    come il tepore di una carezza
    affiorano i mie desideri.


    Come fuochi sospesi nel cielo
    le luci della notte illuminano la strada:
    la mia meta è l’orizzonte

  • 12 gennaio 2009
    Paure

    Non aver paura delle tue paure
    pensieri bui,
    come tentacoli che soffocano le tue emozioni.

    Non aver paura se ascoltando il battito del cuore
    gli occhi si colmano di meraviglia,
    se il respiro aumenta fino a toglierti il fiato.

    Non aver paura dei sorrisi che ricevi
    e di quelli che doni.

    Non aver paura di navigare tra i sogni,
    il soffio leggero della passione ti porterà da me.

  • 06 dicembre 2008
    Così che

    Ho urlato al cielo le mie emozioni
    così che il vento le porti fino a te
    come una carezza tra i tuoi capelli.


    Ho posato sulle nuvole i miei desideri
    così che la pioggia ti bagnerà
    come un bacio sulla tua bocca.


    Ho scritto sulla sabbia le mie passioni
    così che le onde le portino via
    e quando ti tufferai nel mare
    sentirai le mie mani stringere il tuo corpo.

  • 29 novembre 2008
    Silenzi

    Ti guardo e intanto ascolto la voce del tuo silenzio.


    Seduta sulla sabbia osservi il mare
    mentre  i tuoi pensieri oltrepassano l’orizzonte,
    le onde s’inseguono gioiose
    andando ad infrangersi nella tua solitudine.


    Vorrei baciarti,
    ma il muro del tempo ci divide
    e allora tendo la mano per afferrarti,
    ma sei così lontana.


    Mi restano soltanto le parole dei tuoi silenzi.

  • 17 novembre 2008
    Sogno

    Sfuma la notte,
    l’alba prepara il giorno
    dipingendo il cielo
    con i suoi colori.

    Dalla finestra schiusa
    entra furtiva
    una morbida luce
    che si posa sul mio viso.


    Sono già sveglio,
    eppure continuo a sognarti.

  • 28 ottobre 2008
    Momenti

    Mi piace il vento che mi accarezza i capelli
    e la poggia che mi bagna il viso,
    guardare il mare d’inverno che mi tiene compagnia.


    Mi piace il tuo sorriso
    e la tua gioia di vivere,
    il profumo del caffè al mattino.


    Mi piace sognare
    e pensare al tempo che verrà,
    ai silenzi da riempire.


    Voglio ogni cosa di te
    e prenderò ogni istante della tua vita,
    ogni sospiro della tua anima.

  • 20 ottobre 2008
    Vorrei

    Vorrei essere il tuo vestito
    il colore del tuo trucco,
    il bracciale che ti fascia il polso
    i capelli che si posano sulle spalle.


    Vorrei essere dentro di te
    il battito del tuo cuore,
    il tuo respiro,
    il sangue che scorrendo t’abbraccia.


    Vorrei amarti più di quanto t’amo oggi
    saziare domani il mio desiderio di te,
    perché ogni giorno non è mai l’ultimo
    e domani sarà ancora oggi

  • 22 settembre 2008
    Vivo nel ricordo

    Lacrime amare
    mi scavano il viso.
    Mi manca
    ciò che mai più riavrò.

    Tutto è successo così in fretta così presto,
    ma forse è sempre troppo presto,
    per il tempo che è stato
    e per quello che sarà.

    Mi angoscia il fragore del silenzio,
    quante parole che non ho potuto dirvi,
    quanto vorrei sentire ancora le vostre voci
    chiamarmi per nome.

    Vivo nel ricordo,
    di tutto ciò che è stato.
    Memorie,
    giorni trascorsi che mai finiranno.

  • 15 settembre 2008
    Us (Noi)

    Non pensare che io sia lontano
    cerca tra i sogni e le emozioni,
    mi vedi
    ci sono anch’io.


    Ti osservo,
    i lunghi, morbidi, neri capelli
    t’incorniciano gli occhi
    pieni di meraviglia.

     

    Il rosso vestito ti avvolge il corpo,
    abbronzato dai baci del sole.

     

    Se allunghi una mano
    mi sfiori le dita.

    A volte basta guardarsi dentro
    per vedere chi è lontano.

     

    Continua a sorridermi,
    che questo attimo duri per sempre.

  • 15 settembre 2008
    Fotografie

    Guardo le tue foto
    ad una ad una.

     

    Le guardo e le riguardo
    lentamente,
    ogni tanto torno indietro
    e ricomincio.

     

    In ogni scatto
    c’è il tuo essere donna,
    i tuoi sogni, i tuoi desideri,
    le gioie ed a volte le paure.

     

    Le guardo,
    cerco tra colori
    le sfumature ed i particolari
    che mi parlino di te.

     

    Ti vedo
    ora felice ora in ansia,
    non sai nascondere le tue emozioni,
    le ritrovo in ogni immagine.

     

    Guardo le tue foto ancora una volta
    e una volta ancora.

  • 18 agosto 2008
    Mi piace

    Mi piace quando sorridi,
    mi piace il colore dei tuoi occhi.

     

    Mi piace il profumo della tua pelle,
    mi piace accarezzare il tuo corpo.

     

    Mi  piace ascoltarti mentre parli,
    mi piace il sapore dei tuoi baci.

     

    Mi piace pensarti,
    mi piace quando mi pensi.

     

    Mi piace quando mi guardi e mi piace guardarti,
    mi piace sussurarti... “ti amo”
    mi piace quando mi sussurri... “ti amo”

  • 04 agosto 2008
    Una carezza

    Non scrivere quelle parole
    illumina il buio delle tua mente.
    mi struggono l'animo
    i tuoi oscuri pensieri.

     

    Inebriami col tuo sorriso
    raccontami delle tue emozioni,
    fammi vedere quanto son grandi i tuoi occhi
    quanta passione c'è dentro di te.

     

    Vorrei regalarti una carezza.
    passare le dita tra i tuoi capelli.

  • 09 maggio 2008
    Il viaggio

    Dammi la tua mano,
    accompagnami.
     
    Vado via,
    affronterò questo viaggio con te accanto.
    Non conosco la strada e forse nemmeno la meta
    vado a cercarmi.
     
    Cercherò i momenti dimenticati del mio passato,
    le carezze ed i sorrisi ricevuti.
     
    Camminerai al mio fianco,
    sarai il mio riparo
    quando monterà la furia dell'anima,
    la mia guida nelle nebbie del destino.
     
    Voglio dividere con te
    la gioia di ritrovarmi.

  • 23 aprile 2008
    Lettere

    Volevo scriverti una lunga lettera
    parlarti dei miei ricordi.
     
    Non so se tutte le parole basteranno
    e quante volte ricomincerò a scrivere.
     
    Ho bisogno di dirti ogni cosa
    che tu possa comprendere
    la passione che mi travolge.

    Tutti i ricordi lontani,
    le amicizie perdute,
    i sorrisi che lentamente sfumano.
     
    Il desiderio di svelare ogni istante vissuto
    condividere il mio tempo,
    le mie emozioni.
     
    Scriverò di ogni giorno trascorso,
    di quando ho incontrato il futuro.
     
    Racconterò ogni sussulto
    del mio cuore vagabondo.