username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Roberto Scarpone

in archivio dal 23 apr 2008

02 luglio 1958, Roma - Italia

mi descrivo così:
Ci provo

16 gennaio 2009

Gennaio

E’ una sera di gennaio
così fredda, umida e buia


Come una morbida coperta
un velo di brina ricopre i campi incolti.


Continua, senza mai stancarsi, la pioggia a cadere,
come un ruscello impazzito scorre l’acqua sopra l’asfalto
cercando il suo mare.


Solo, in compagnia dei miei ricordi,
come il tepore di una carezza
affiorano i mie desideri.


Come fuochi sospesi nel cielo
le luci della notte illuminano la strada:
la mia meta è l’orizzonte

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento