username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Salvatore Castaldo

in archivio dal 27 apr 2011

09 ottobre 1961, Napoli - Italia

mi descrivo così:
Ricercatore

23 maggio 2011 alle ore 14:28

Veliero

La mancanza fisica

ti riporterà alla mente noi

in un ricordo ondulante.

I forti venti a prua del legno che

accarezzavano dolcemente il tuo viso

smuovendo i capelli, arruffandoli.

I capezzoli invitati a naturali sensazioni

da elementi salmastri.

Sale, sale.

Scintille di mare dappertutto.

Luce, luce.

Rivivrai le risa,

le rughe del viso,

la levità delle vele;

sospiri persi nel vento.

Il Sole che andava verso se stesso.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento