username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Sandra Cervone

in archivio dal 02 nov 2006

01 novembre 1961, Gaeta

segni particolari:
Poetessa, Giornalista, Scrittrice.

08 novembre 2006

Tristezza

Non venire da me:

l'orto scettico

ha sepolto la radura...

(troppa attesa

in stridule viole

rigenera sospiri)...


Se arrivi io muoio;

se taci, imbevuta

di sogni rivivo...


Al tramonto del non-detto

avrai di parole mute

una trapunta per la notte.


E di me, incollata al giglio,

la suprema certezza

dell'amore. Cantato a due,

spezzato, crocifisso al divenire.


Non venire da me.


Sono porta sbarrata,

taverna di perdente atmosfera,

non-più-donna di cera

intagliata...

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento