username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Simona Soldi

in archivio dal 27 ott 2009

06 novembre 1984, Pistoia

28 ottobre 2009

Percezione evolutiva

Ti guardi intorno:
quello che vedi, lo chiami realtà.
Ma è più reale la sua percezione
ma non tanto tangibile
Quanto la presunzione
di definirla senza dubbio.
La follia è potenzialità
di vedere facce diverse
di una stessa luna, dello stesso torrente,
di una foresta, incantata o stregata.
La follia è un’immagine deformata
Mostruosa. Io ho i miei mostri
tu i tuoi.
Follia, legittimazione dell’unicità.
La normalità è illusione e limite
Banco di prova della civiltà
Omologazione del branco ai ranghi prestabiliti
non esiste potere senza controllo.
Pazzia, pericolo, genio, autodistruzione, violenza,
inconsapevolezza, incanto, inquietudine
tutto si mescola, a piccole dosi,
materia che si trasforma e acquisisce un senso
o forse un senso non esiste, se non
la casuale perfezione di una selezione
primordiale e necessaria.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento