username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefano Centrone

in archivio dal 19 dic 2011

02 febbraio 1968, Basilea - Svizzera

segni particolari:
Mi ritengo una persona tranquilla.
Odio chi fa del male ai bambini, alle donne, agli animali.
Odio molto la politica e tutti quei mangia mangia che ci sono.

mi descrivo così:
Sono un operaio da sempre. Ho iniziato a scrivere poesie nel lontano 1997. Vivo dall'82 in provincia di Reggio Nell'Emilia, terra che ho apprezzato ad amarla col tempo. Sono felicemente sposato e padre di due bei bimbetti. A settembre del 2012 ho pubblicato il mio primo libro.

13 febbraio 2014 alle ore 10:40

Il burattino

In qualche angolo della mia vita 
mi son perso.
E non so se è stata una coincidenza
aver perso anche te.
Tra queste righe,
vi è un pianto interminabile.
La vita, a volte, 
insegna anche questo:
a piangere, ma soprattutto a morire.
Se un giorno ritroverò me stesso,
ritroverò anche te: quel tuo sorriso, 
quel tuo dolce viso, 
il tuo cuore, il tuo amore.
O forse ritroverò solamente un tuo ricordo,
a volte stanco del mio vivere.
A volte fiero del mio essere 
quel che un tempo ero.
Ora, lo vedi come sono:
un burattino buttato lì,
tra quelle cose che da tempo 
non si usano più.
Mi chiedo spesso 
se un giorno 
avrò la forza di riconoscermi.
Di riconoscere la mia vita
tra tante vite buttate lì,

...come quel burattino.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento