username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Stefano Centrone

in archivio dal 19 dic 2011

02 febbraio 1968, Basilea - Svizzera

segni particolari:
Mi ritengo una persona tranquilla.
Odio chi fa del male ai bambini, alle donne, agli animali.
Odio molto la politica e tutti quei mangia mangia che ci sono.

mi descrivo così:
Sono un operaio da sempre. Ho iniziato a scrivere poesie nel lontano 1997. Vivo dall'82 in provincia di Reggio Nell'Emilia, terra che ho apprezzato ad amarla col tempo. Sono felicemente sposato e padre di due bei bimbetti. A settembre del 2012 ho pubblicato il mio primo libro.

01 febbraio 2013 alle ore 11:42

Salvami

Salvami col tuo amore
quando vuoi.

Salvami perché
non posso vivere
con la paura di morir senz’amare.

Salvami col tuo sorriso
quando vuoi.

Salvami perché
i miei occhi
han conosciuto solo tristezza.

Salvami con una carezza
quando vuoi.

Salvami perché
non ho mai sentito
una mano accarezzarmi il viso.

Salvami ti prego,
da quest’inferno
che si chiama indifferenza.

Anno di stesura, 28/01/2013 - Inedita.

Centrone Stefano © 2013

Commento alla poesia.

“Salvami ….. quando vuoi”  non vuol dire salvami quando hai tempo e se ne hai voglia.
Il mio messaggio, vuol dire: “Salvami…., aspetto te. Poiché solo tu puoi salvarmi”.
Quel tu è riferito al cielo e il cielo, per me, è l’Onnipotente.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento