username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Thomas Dylan

in archivio dal 30 apr 2007

27 ottobre 1814, Swansea, Galles

09 novembre 1953, New York - Stati Uniti

segni particolari:
Bob Dylan scelse il suo pseudonimo ispirandosi a me. Lo stesso ha fatto lo scrittore e sceneggiatore Tiziano Sclavi per dare il nome al suo celebre personaggio dei fumetti Dylan Dog.

mi descrivo così:
Poeta gallese. Scrissi poesie, saggi, epistole, sceneggiature, racconti autobiografici e un dramma teatrale dal titolo "Sotto il bosco di latte" (Under milk wood) la cui versione radiofonica, in cui recitavo io stesso, vinse il "Prix Italia" nel 1954.

30 aprile 2007

Dove non splende sole luce penetra

Dove non splende sole luce penetra;
Dove non corre mare le acque del cuore
Sospingon le loro marce;
Ed infranti fantasmi con lucciole nel capo
le cose della luce
Attraverso la carne si mettono in fila dove carne nessuna riveste le ossa.

Nelle cosce una candela
Riscalda giovinezza e seme, e brucia i germi dell'età;
Dove seme nessuno si agita
Il frutto dell'uomo si spiana le rughe alle stelle,
Splendido come un fico;
Dove nessuna cera esiste la candela esibisce i suoi capelli.

Dietro gli occhi l'alba crompe;
Dai poli del cranio e del dito del piede il ventoso sangue
Come un mare scivola;
Né indicati da pali né cintati i geysers del cielo
Zampillano alla verga
Che in un sorriso divina l'olio delle lacrime.

La notte negli alveoli accerchia,
Come luna di resina, il limite dei globi;
Il giorno illumina l'ossa;
Dove non è alcun freddo gli scorticanti venti di Borea tolgon gli spilli
Dai vestiti dell'inverno;
Le membrana sottile della primavera dalle palpebre pende.

La luce erompe sugli orti segreti,
Sulle cime del pensiero dove i pensieri nella pioggia odorano;
Quando le logiche muoiono,
Il segreto del suolo cresce attraverso l'occhio,
E il sangue balza nel sole;
Sopra deserte ripartizioni l'alba si sofferma.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento