username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Tito Maccio Plauto

in archivio dal 16 giu 2004

259/251 a.C., Sarsina (Umbria)

180 ca. a.C., Roma

segni particolari:
Ebbi subito successo ma sperperai tutto, così mi ritrovai schiavo a girare la macina in un mulino.

mi descrivo così:
Il mio prodigio è tutto nella ricchezza linguistica delle mie commedie: senza essere rozzo e istintivo ho usato spesso il linguaggio della plebe ma ho anche combinato il latino arcaico e il neologismo coniato sul greco, le deformazioni grottesche e le volgarità surreali.

05 ottobre 2010

Tito Maccio Plauto dixit:

Non c'è ospite, per quanto amico di chi lo alloggia, che non cominci a dar fastidio dopo tre giorni.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento