username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Tito Maccio Plauto

in archivio dal 16 giu 2004

259/251 a.C., Sarsina (Umbria)

180 ca. a.C., Roma

segni particolari:
Ebbi subito successo ma sperperai tutto, così mi ritrovai schiavo a girare la macina in un mulino.

mi descrivo così:
Il mio prodigio è tutto nella ricchezza linguistica delle mie commedie: senza essere rozzo e istintivo ho usato spesso il linguaggio della plebe ma ho anche combinato il latino arcaico e il neologismo coniato sul greco, le deformazioni grottesche e le volgarità surreali.

04 maggio 2011 alle ore 9:36

Casina

di Tito Maccio Plauto

editore: Garzanti Libri

pagine: 224

prezzo: 7,23 €

Acquista `Casina`!Acquista!

La Fondazione Teatro Coccia di Novara ha definito l'ultima commedia di Plauto “Versi di-vini, versi da bere”, attribuendo al testo del commediografo un rigo poetico perfetto come una divinità, ma allo stesso tempo conviviale come un vino: un verso che come un grande vino scivola senza che chi lo gusta se ne accorga e regala, durante il consumo, sostanza e allegria.
Casina narra una storia semplice e lineare: Cleustrata si accorge della torbida passione del marito Lisidamo per la figlia adottiva Casina, della quale, però, è seriamente innamorato anche il figlio Eutinico. I due coniugi si serviranno di amici e servi per architettare e smontare i reciproci piani, arrivando comunque al lieto fine e a favore del giovane. 
Come tutte le commedie di Plauto, anche questa rappresenta la traduzione di una commedia greca ed è ricca di grandi peculiarità: è stata completata da un capocomico (dopo la morte di Plauto, avvenuta nel 184 a.C.); Casina non appare mai in scena (anche se tutta la vicenda gira intorno alla sua figura);  il personaggio di Lisidamo, in realtà è un personaggio anonimo, una grande maschera satirica, carica di passione incontrollabile per una donna molto più giovane.

recensione di Francesca Arangio

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento