username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Ugo Mastrogiovanni

in archivio dal 26 ago 2006

12 marzo 1936, Orria (SA)

mi descrivo così:
Mi diletto a scrivere poesie da quando ero al liceo. Dopo la laurea, la mia vena poetica è stata bloccata dal lavoro. Ora che sono a riposo... spero nei lunghi periodi di riflessione e nipoti permettendo per recuperare i giorni perduti.

26 agosto 2006

Scusami

Quando il bosco di robinie tornerà schelètrico e piovoso,


quando i ciuffi di fresie profumate più non saranno a carezzarci insieme,


tu dalla lastra opaca


triste mirerai pensando l’inverno piovoso.


Passate saranno le stupende giornate di luglio


e svaniti i sogni luminosi dell’estate tua:


tu non sarai con me;


per te il ciclo della gioia è compiuto,


io ne strappai l’attimo serbato.


scusami.


(1965)

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento