username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Valentina Di Milla

in archivio dal 08 giu 2011

Terracina (LT)

segni particolari:
economista

mi descrivo così:
io vivo sull'Annapurna.

08 giugno 2011 alle ore 23:59

Valentina a nudo

Si, sento la dolce essenza
di quell'istante
in cui perdo il diritto sentiero
della naturale realta'.
Come il cielo d'agosto
quando le piu' splendenti stelle
lascia cadere
per donarle alla
piu' perfetta pienezza
del nulla eterno....
E io
nel vagare senza sosta
lungo strade
isolate e silenziose,
nell'infinito vibrare
della mia esistenza,
raccolgo frammenti
di luminose stelle
e nascondo il loro fulgore
agli sguardi piu' mediocri.
Poi li prendo sul mio corpo
e li vivo,
uno ad uno,
li sento entrare e
riempire le pagine vuote
del mio continuo cammino...
Ma quel frammento,
nascosto tra le pagine
non ancora scritte,
splende di una luce nuova,
che non ferma il suo
continuo divenire......
che non teme di pulsare
disperatamente
come il cuore
di due amanti prima del donarsi
l'amore.
E poi...
chiudo questo cielo,
meravigliosamente mio,
nel piu' profondo degli abissi
del mio essere....
il mare custodisce
silenziosamente
tesori inestimabili
cullandoli teneramente....

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento