username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vera Brundu

in archivio dal 30 apr 2007

22 aprile 1966, Tempio Pausania (OT)

mi descrivo così:
Sono socievole, riservata, molto allegra

11 giugno 2007

Bimba mia

Ero una semplice ragazza di paese,con grandi sogni... il più grande, quello di poter tenere tra le braccia un fagottino, quel fagottino che per anni non arrivava . Quanta disperazione, disperazione che si trasformò in un'immensa gioia... finalmente tu luce dei miei occhi! Abbiamo vissuto assieme... mangiato, bevuto, giocato, pianto ma sopratutto respirato la stessa aria. Ti vedo crescere, soffrire, gioire, arrabbiarti e aiutare gli altri e a volte mi chiedo se sei mia... sì lo sei e lo sarai per sempre e per sempre io sarò dietro di te... ti sorreggerò ogni volta che tenterai di cadere o di sbagliare strada. Molte volte sei caduta in ginocchio, ma senza che tu te ne accorgessi, io ero lì... ti tenevo dritta molto spesso con gran fatica... ogni volta e come se t'insegnassi a camminare di nuovo, ma lo farò senza mai stancarmi,  finchè i miei occhi vedranno la luce e finchè potrò respirare la tua stessa aria! Ti amo bimba mia!

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento