username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vincent Cernia Vincenzo De Marco

in archivio dal 22 ott 2013

14 gennaio 1976, Grottaglie - Italia

segni particolari:
Sono un folle che scrive di sentimenti, umore e vissuto,
del bene e del male.
Sono un pazzo che su carta sputa fuori
amore e rabbia.

mi descrivo così:
Poeta e scrittore, ha pubblicato: 
- Il Mostro di rabbia & d'amore ( edito da Lettere Animate e aphorism) 2014
- Macerie (antologia di racconti) 2016
- Il Mostro Versi di rabbia e d'amore 2017​
- Rivolto a sud (pensieri e poesie) Les flâneurs edizioni 2018 AUTORE presso Aphorism, lettere animate, Les flaneurs
Vincitore di molti concorsi poetici e letterari

07 dicembre 2016 alle ore 10:32

Il pianto di un ulivo

Ho visto piangere un ulivo
E diceva -no no, non mi uccidete no-
L'ho visto fiero implorare di restare lì al suo posto
A metà tra la terra e il cielo
L'ho sentito piangere, gridare il suo dolore
-no no, non sono malato, è una malattia inventata, no no, non mi uccidete, sono sano, ho più di cent'anni io, molti di più-
-non mi tradite, non v'ho mai tradito-
Ho sentito piangere un ulivo
E diceva - no no, ho visto crescere il papà di tuo nonno in queste terre, e poi lui, e poi tuo padre giocare con il mandorlo giovane, no no, non mi uccidete, ti ho visto diventare grande al fresco delle mie foglie, non ricordi, no?-
L'ho visto fiero implorare di restare lì al suo posto
A metà tra la terra e il sole
L'ho sentito piangere, gridare il suo dolore
E diceva -no no, non sono malato, è una malattia inventata, no no, non mi uccidete, sono sano, ho più di cent'anni io, molti di più-
Ho visto un ulivo morire piano
Sotto il rumore di una sega
E intorno il canto triste d'addio di grilli e cicale
E il mandorlo salutava triste
E un cane zoppo abbaia alle pietre
E l'ho sentito gridare, piangere e gridare
Fiero su di una terra fiera e rossa
-no no, non lo fate-
E ho pianto anch'io
E poi il silenzio di campagne vuote.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento