username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vincent Cernia Vincenzo De Marco

in archivio dal 22 ott 2013

14 gennaio 1976, Grottaglie - Italia

segni particolari:
Sono un folle che scrive di sentimenti, umore e vissuto,
del bene e del male.
Sono un pazzo che su carta sputa fuori
amore e rabbia.

mi descrivo così:
Poeta e scrittore, ha pubblicato: 
- Il Mostro di rabbia & d'amore ( edito da Lettere Animate e aphorism) 2014
- Macerie (antologia di racconti) 2016
- Il Mostro Versi di rabbia e d'amore 2017​
- Rivolto a sud (pensieri e poesie) Les flâneurs edizioni 2018 AUTORE presso Aphorism, lettere animate, Les flaneurs
Vincitore di molti concorsi poetici e letterari

01 dicembre 2017 alle ore 10:45

La casa altrove

La mia casa è altrove
Lì dove il cielo è azzurro e il mare blu
Dove il sole alto e le nuvole riscaldano il cuore
Dove la terra e gli alberi profumano di affetto e amore
Dove il sorriso di mia figlia è la gioia, dove mi sento al sicuro
La mia casa, lì.
La mia casa è altrove
A sud di quelle fabbriche rosse, di quelle ciminiere nere
Lontana.
Distante da impianti cimitero di uomini vivi
Morti
Distante da posti dove respirare è vietato
Pericoloso.
Dove intorno hai zolfo, catrame, apirolio, amianto, veleno e morte come amici nemici
Non è la mia casa.
La mia casa è altrove.
È lì dove i bambini giocano e ridono
Dove le donne invecchiano
Dove c’è profumo di storia
Dove il vento non fa paura
Dove le colline verdi all’orizzonte accarezzano la prima luna
Le stelle nuove.
Dove il mare e la sabbia cantano.
La mia casa è lì.
La mia casa altrove

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento