username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Vincent Cernia Vincenzo De Marco

in archivio dal 22 ott 2013

14 gennaio 1976, Grottaglie - Italia

segni particolari:
Sono un folle che scrive di sentimenti, umore e vissuto,
del bene e del male.
Sono un pazzo che su carta sputa fuori
amore e rabbia.

mi descrivo così:
Poeta e scrittore, ha pubblicato: 
- Il Mostro di rabbia & d'amore ( edito da Lettere Animate e aphorism) 2014
- Macerie (antologia di racconti) 2016
- Il Mostro Versi di rabbia e d'amore 2017​
- Rivolto a sud (pensieri e poesie) Les flâneurs edizioni 2018 AUTORE presso Aphorism, lettere animate, Les flaneurs
Vincitore di molti concorsi poetici e letterari

10 maggio 2018 alle ore 19:02

Poetica utopia

È viva e vegeta la mia sana utopia
Mentre osservo un paese arrabbiato e arreso
Mentre il vento soffia forte e cattivo sulle nostre teste.

È viva la mia poetica utopia
La mia pulita poesia
E mai morirà.

Guardo le foto sbiadite di un tempo andato
E le curve dolci tra la campagna e il mare mi portano in un lido di città che non esiste più.
Però è impresso nel bianco e nero di uno scatto importante.

I miei occhi si gonfiano di lacrime amare, grosse
Ma è viva e vegeta la mia sana utopia
E combatte, urla, strattona questo presente stanco.

È viva la mia poetica utopia
E mai morirà. Mai.
Per me, per gli altri

E mai morirà la mia poetica utopia
La mia sana poesia.

È viva
Mai morirà in me, mentre il vento soffia forte
La poetica utopia

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento