username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Yurj Buzzi

in archivio dal 26 mag 2011

26 settembre 1978, Vigevano (PV) - Italia

mi descrivo così:
...indomato appartengo al limite dell'umana incompiutezza, fragile certezza nel desiderare sempre un'ignobile altezza...!!

26 maggio 2011 alle ore 15:05

Cadere inVERSO

Camminando immerso
negli alberi perso
accartocciato verso
sul viso terso,
cadenti foglie in unico verso.
Una soltanto fu d'improvviso
da terra nel vento sospinta al mio viso,
ove non solo non si fermò
quasi di slancio l'adoperò.
Vedendola sola in quell'ascesa
ferma a mezz'aria nella pretesa,
chiusi i miei occhi tentando la presa.
Nella magia volò ancor più su,
or quella foglia, puoi essere tu.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento